.

RatInTheNet

SQUALENE: NON INIETTARLO!

diario 11/11/2009

 

Ho sentito illustri "esperti" esprimersi in merito allo Squalene, volendo rassicurare sull'innocuità di tale sostanza: PECCATO CHE NESSUNO ABBIA DETTO CHE NEGLI U.S.A. LO SQUALENE NON VIENE USATO NEL VACCINO DELL'H1N1!

COME MAI?

Riporto questo estratto di un mio post di fine settembre, spero sia sufficientemente esplicativo e charificatore:

Ora però intendiamoci bene: di per sè, lo squalene, non è che sia tossico! Tutt'altro, è presente in determinati alimenti ed anche prodotto in piccola parte dall'organismo umano, quindi è una molecola nativa. Anche quando ci capita di ingerirlo, il nostro sistema lo riconosce ed elabora correttamente. La differenza sta nel "canale" attraverso il quale lo recepiamo: avvenendo, nel caso della vaccinazione, tramite iniezione, il nostro sistema immunitario reagisce per difesa attaccando TUTTE le molecole di squalene, buone o cattive che siano! Quindi agirà in qualsiasi parte del corpo trovi la molecola dello squalene, anche lì dove è VITALE, come per il sistema nervoso!

 

Sotto, negli altri post, potete leggere il resto...Apri gli occhi: NO AL VACCINO!

Vaccino H1N1: ufficiale, SQUALENE PRESENTE!

diario 3/11/2009

 
 Dopo un bel pò, riprendo il blog, proprio da dove mi ero fermato: purtroppo, la situazione vaccino sta prendendo la piega che avevo preventivato, grazie al terrorismo psicologico che ha molta presa sulla "gente comune".

 Dunque, ora è ufficiale: come ANTICIPATO un mese fa circa, confermo che nel vaccino per l'H1N1 è presente lo SQUALENE (MF59), così recita il "foglietto illustrativo" allegato alla dose di vaccino:

  "Il vaccino contiene un "adiuvante" (MF59C.1) per stimolare una risposta più efficace. MF59C.1 è un'emulsione olio/acqua contenente 9,75 mg di squalene, 1,175 mg di polisorbato 80 e 1,175 mg di sorbitan trioleato in tampone citrato"

 Sempre il simpatico "bugiardino" ci avverte di alcuni rischi, come ad esempio la sindrome di Guillain-Barrè.

 Varrà la pena ricordare (vedi post precedenti) che lo squalene fu inoculato nei soldati americani prima della prima guerra del Golfo, vaccino varato per l'antrace: qualcuno di voi ricorda la cosiddette "sindrome del Golfo"?? Beh, in quel vaccino c'era MOLTO MENO SQUALENE di quanto ne è contenuto in questo per l'H1N1!
 
 In questi giorni stanno pompando la grancassa di "morti", come se questa è la prima volta che ci sono decessi da addebitare a conseguenze dell'influenza stagionale su pazienti "a rischio": RICORDO CHE SOLO L'ANNO SCORSO, LE VITTIME DELLA "NORMALE" INFLUENZA STAGIONALE SONO STATE OLTRE 8.000!! In confronto, questa è di gran lungo meno aggressiva, CI STANNO RACCONTANDO CAZZATE E STANNO MANIPOLANDO LE INFORMAZIONI!!

 Inoltre, per "gonfiare" il conteggio degli infetti (presunti) da H1N1, ora TUTTI i casi di influenza e relativi sintomi vengono imputati dai medici all'H1N1 SENZA NEANCHE FARE IL TAMPONE!

 LEGGIAMO ATTENTAMENTE IL BUGIARDINO, ecco il link:

 http://static.repubblica.it/milano/pdf/foglio_illustrativo_vaccino.pdf
 
 

PENSARCI SU PIU' DI 1000 VOLTE PRIMA DI FARE IL VACCINO DELL'H1N1!!!

 NO A QUESTO VACCINO, CAZZO!!

 

ratinthenet.ilcannocchiale.it

Vaccino H1N1 e Squalene - MF59 - ovvero??

diario 25/9/2009

 

  

  Eccoci qua, più vado avanti e più tutta questa menata mi puzza (mi sa è davvero cacca..)!  

  • PRIMA Penews (notizia del cazzo):

Ormai qui in Italia sembra non possiamo fare a meno di mazzette, bustarelle, raccomandazioni: 

 protagonista della giornata, in assoluto, è stata la Sanofi Aventis ("big pharma"). Prima "dona" un villaggio per il terremoto in Abruzzo composto da 100 case in legno; poi, nel corso dell'inaugurazione dello stesso villaggio, il capo della protezione civile, Guido Bertolaso annuncia l'acquisto di 24 (fino a 48) milioni di vaccini contro l'influenza proprio dal colosso farmaceutico...quando il caso dice "che combinazione"!  

«Guardiamo anche a questa importante realizzazione che è finalizzata a dissipare le preoccupazioni, in certi casi anche eccessive, che i nostri concittadini nutrono nei confronti - dice Bertolaso - di questa possibile situazione pandemica». 
  

 Ma noi siamo tranquillissmi, caro Berto: infatti ci preoccupiamo del vaccino, mica del virus!!

 

  • SECONDA Penews:

tratto letteralmente da questo link http://nuovainfluenza.blogspot.com/2009/09/h1n1-buone-notizie-dal-fronte-vaccini.html:

<<Buone notizie dal fronte dei vaccini: non solo il nuovo vaccino cinese, ma anche quello sviluppato in svizzera con l'adiuvante MF59 parerebbe avere dato nei test clinici "una forte risposta immunologica già con una singola somministrazione".
Stando ai dati diffusi dalla casa produttrice del vaccino, una singola dose sarebbe sufficiente a dare un tasso di immunizzazione dell'80% nei pazienti sottoposti al vaccino, mentre con due somministrazioni il tasso di immunizzazione salirebbe addirittura al 90%.
Questo avrebbe il duplice vantaggio di:
- raddoppiare la disponibilità di vaccini e consentire l'ampliamento delle categorie che ne potranno beneficiare.
- ridurre costi e tempi della campagna di vaccinazione.>>

'Azz!!! E ME LE CHIAMANO "BUONE NOTIZIE"??? MORTACCI...!!!

Unita a questa notizia, mettiamoci pure che oggi il Ministero della Salute ci ha rassicurati tutti: si potrà, con una sola iniezione, "proteggersi" sia per l'influenza stagionale che per la H1N1...evvai! 

Così ci levano loro il tormento della scelta! Venghino, sijori, venghino!! Ce n'è per tutti, non spingete!! Una sola dose e fai il pieno!! 

EH Si, A QUESTO PUNTO E' CHIARO: CI HANNO PRESO PER ZEBEDEI! 

Allora, vediamo il coadiuvante, COS'E' 'STO MF59, ovvero lo squalene: proibito negli USA (tra poco scopriamo perchè), certo che le "big pharma" raddoppiano la disponibilità di vaccini! Così invece di mettere il vero materiale virale antigene necessario, possono INCREMENTARE l'immunogenicità tramite i coadiuvanti contenuti nello squalene, appunto l'MF59! Insomma, DIVIDI I COSTI E RADDOPPI LE ENTRATE!!! Semplice, no??? 

Questo però a danno nostro! Che cazzo è, davvero, lo squalene???

Tanto per cominciare, come detto, ancora non è stato approvato dalla FDA (Food and Drug Administration) negli Stati Uniti. Poi...

  E' stato dimostrato che coadiuvanti di vaccinazione come lo squalene generano risposte immunitarie per lunghi periodi di tempo, in modo concentrato e senza tregua.  

Uno studio pubblicato nel 2000 sull' "American Journal of Pathology" ha dimostrato che una singola iniezione di squalene nei ratti attiva una "cronica, immuno-mediata infiammazione specifica", nota anche come artrite reumatoide.

Ora però intendiamoci bene: di per sè, lo squalene, non è che sia tossico! Tutt'altro, è presente in determinati alimenti ed anche prodotto in piccola parte dall'organismo umano, quindi è una molecola nativa. Anche quando ci capita di ingerirlo, il nostro sistema lo riconosce ed elabora correttamente. La differenza sta nel "canale" attraverso il quale lo recepiamo: avvenendo, nel caso della vaccinazione, tramite iniezione, il nostro sistema immunitario reagisce per difesa attaccando TUTTE le molecole di squalene, buone o cattive che siano! Quindi agirà in qualsiasi parte del corpo trovi la molecola dello squalene, anche lì dove è VITALE, come per il sistema nervoso!
 
Ricordate la "Sindrome della Guerra del Golfo"? Quel tipo di "riserva" militare americana era stata sottoposta all'inoculazione del vaccino sperimentale per l'antrace (altro spauracchio di cui parlermo, un giorno), che conteneva appunto MF-59,
 
 Questi gli effetti della GWS (Sindrome Guerra Golfo):
 
 artrite, fibromialgia, linfoadenopatia, eruzioni cutanee, eruzioni cutanee fotosensibili, rash di malaria, stanchezza cronica, mal di testa cronici, anomala perdita di peli del corpo, non-guarigione delle lesioni cutanee, ulcere aftose, vertigini, debolezza, perdita di memoria, convulsioni, cambiamenti dell'umore , problemi neuropsichiatrici, effetti anti-tiroide, anemia, VES elevata (VES), lupus eritematoso sistemico, sclerosi multipla, ALS (sclerosi laterale amiotrofica), fenomeno di Raynaud, sindrome di Sjorgren, la diarrea cronica, sudorazioni notturne, febbre di basso grado.
 
 
 Secondo la tesi di alcuni, la quantità di squalene propinata nei vaccini (esclusi dovrebbero essere solo gli USA) per la H1-N1, sarebbe di centinaia di volte superiore a quella presente nel vaccino sperimentale per l'antrace di cui sopra!
 
RICORDIAMOCI PURE CHE LE BIG-PHARMA HANNO LA COMPLETA IMMUNITA' SULLE POSSIBILI CONSEGUENZE DEI LORO VACCINI!!

 

 

  • In un mio post di ieri riportavo, tra le altre cose, la notizia di una visita di Hervé Morin (Ministro della Difesa in Francia) presso un'industria farmaceutica vicino ad Orleans, che ha prodotto 77 milioni di dosi di Tamiflu, in cooperazione con la "big pharma" svizzera Roche:

Il Tamiflu, no? Quello che all'inizio della presunta pandemia ci hanno consigliato di prendere per contrastarne l'effetto o predisporsi: 

data 23 luglio 2009, circolare del Ministero della Sanità (Italiano, ma condividono gli stessi dati):

<<Durante la stagione 2008-2009, le attività di monitoraggio condotte nell’ambito dello studio della resistenza ai farmaci antinfluenzali ed, in particolare, agli Inibitori della Neuraminidasi, hanno permesso di rilevare che tutti i virus influenzali di tipo A - sottotipo H1N1 – analizzati nel laboratorio del NIC (18 sul totale di 27 ceppi isolati e/o identificati in tutta Italia) sono risultati resistenti all’Oseltamivir (Tamiflu), sebbene ancora sensibili allo Zanamivir (Relenza).>> (cfr: http://ansa.it/documents/1251994415919_circolare_influenza.pdf)

MA COME, NON CI AVEVANO PROPINATO E CONSIGLIATO IL TAMIFLU-PENSACI-TU???

 Poi dovrebbero anche spiegarci come mai avevano dati sull' H1N1 GIA' nella stagione 2008-09, visto che in base ai documenti dell'OMS l'ultima apparizione dell' H1N1 a livello pandemico risale all'anno 1968, in Oriente!

Ma qui ora il discorso diventerebbe troppo complesso...per il momento, meglio lasciar perdere.

 

E allora chiudiamo il post con una notizia buona...o almeno, non-penews! 

  • CONSIGLI DEL MEDICO (thanks to Dr.Mercola) PER AUMENTARE LE DIFESE DA VIRUS SENZA VACCINO:

Eliminare lo zucchero e cibi elaborati dalla vostra dieta. Il consumo di zucchero ha un effetto immediato e debilitante susistema immunitario.

 Assumere una gran quantità (a base animale e di qualità) di grassi Omega 3.

 Fare attività fisica. Il sistema immunitario ha bisogno una buona circolazione al fine di svolgere al meglio il lavoro per voi.

 Ottimizzare i livelli di vitamina D. La carenza di vitamina D è la causa più probabile del virus dell'influenza stagionale. Ottenere un livello ottimale di vitamina D vi aiuterà a combattere le infezioni di ogni tipo.

 Fasarsi per ottenere abbondanza di sonno di buona qualità (non come me! :)

 Affrontare lo stress in modo efficace. Riuscire a controllarlo rispettando le esigenze organiche dell'organismo aumenta in modo considerevole le riserve di cui abbiamo bisogno per combattere le infezioni.

 Lavarsi le mani. Ma non con un sapone antibatterico. Utilizzare un sapone puro, senza sostanze chimiche.

 

Vediamo domani quali sorprese ci aspettano...APRI GLI OCCHI! E TIENILI APERTI!! Anche se io ora li chiudo, ma solo perché vado a letto! Un benvenuto per Technorati, xdwrm6qnt4 :)

<a href="http://technorati.com/faves?sub=addfavbtn&amp;add=http://ratinthenet.ilcannocchiale.it">Add to Technorati Favorites</a>

Situazione Governi: Vaccino Influenza A

diario 23/9/2009

 

UnitedKingdom: http://www.scribd.com/doc/19949641/h1n1-Vaccination-Centre-Set-Up-LayoutUk

France: http://www.lepoint.fr/grippe-a-h1n1/2009-09-16/comment-l-armee-se-prepare-a-la-pandemie/2024/0/377510

The French army is ready to participate in the mass vaccination of the civilian population in the coming weeks, according to the French newspaper, Le Point.

The report says 130,00 to 230,000 military personnel as well as 100,000 gendarmes, who "will ensure the daily safety of the public", are to be vaccinated.

A special "pandemic operations control room" has been set up in army headquarters in boulevard Saint-Germain in Paris, the French Defense Minister Herve Morin said.

Morin made his remarks during a visit to an army pharmaceutical factory close to Orleans, which has produced 77 million doses of Tamilfu in cooperation with Swiss pharmacuetical giant Roche

Belgio:

http://www.rtlinfo.be/info/belgique/politique/273280/grippe-les-pouvoirs-speciaux-adoptes-en-commission

Il parlamento Belga ieri ha deliberato di dare strumenti di potere dittatoriale di emergenza, sotto il pretesto di fronteggiare la pandemia influenzale.


Il Belgio è la prima nazione europea a sospendere formalmente la democrazia e i diritti civili e passare ad un regime militare sotto l’autorità di una “speciale commissione di crisi” che risponda in maniera definitiva al OMS e alle NU.


L’OMS, che ha dichiarato l’emergenza pandemica di livello 6 in giugno, a fronte dell’influenza suina, consente ai governi di attivare “misure di emergenza” che sospendono le operazioni di normale amministrazione e giustizia.


Earlier this summer, the Belgian Health Minister Laurette Onkelinx passed a decree allowing the police to be detailed to participate in "medical emergencies" on the mass vaccination and quarantine of the population.

All’inizio dell’estate, il ministro della salute belga, Maurette Onkelinx, ha promulgato un decreto che consente istruzioni dettagliate alla polizia per partecipare all’ “emergenza medica” relativa alla vaccinazione di massa e quarantena della popolazione.

Vaccino Influenza A-H1N1: NON FARLO!

diario 23/9/2009

 Non lo sto inventando io: il vaccino che vogliono propinarci, a detta di molti esperti, E' PERICOLOSO!

 Grazie alla giornalista austriaca Jane Burgermeister (visita il suo prezioso sito www.theflucase.com) sono venute alla luce prove circostanziate di come ci stanno fregando! 

 Partiamo dal fatto saliente e clamoroso: tutti ormai sappiamo che i primi casi ufficialmente dichiarati risalgono a fine marzo, inizio aprile (2009).

 Si dà il caso che abbastanza curiosamente, a fine agosto 2008, circa sette mesi prima che fossero riportati casi di presunto H1N1, la principale azienda farmaceutica, Baxter, registrò il brevetto di un vaccino contro l’H1N1: richiesta di brevetto per un vaccino Baxter US 2009/0060950 A1.

Nel marzo 2009, al brevetto Baxter US 2009/0060950 A1 si accompagnò la sua descrizione:

Nella loro richiesta si afferma che “il composto o vaccino contiene più di un antigene… come l’influenza A e l’influenza B prelevati in particolare dai sottotipi umani H1N1, H2N2, H3N2, H5N1, H7N7, H1N2, H9N2, H7N2, H7N3, H10N7 , dell’influenza suina H1N1, H1N2, H3N1 e H3N2, dell’influenza canina o equina sottotipi H7N7, H3N8 o dell’influenza aviaria H5N1, H7N2, H1N7, H7N3, H13N6, H5N9, H11N6, H3N8, H9N2, H5N2, H4N8, H10N7, H2N2, H8N4, H14N5, H6N5, H12N5".

COSA??? SETTE MESI PRIMA DEI PRIMI CASI "UFFICIALI" DI H1N1, LA BAXTER AVEVA GIA' UN VACCINO PRONTO???? QUINDI LO HANNO PARTORITO LORO!!!

Nella richiesta si afferma inoltre che “coadiuvanti idonei possono derivare da gel minerali, idrossido di alluminio, surfattanti, lisolecitina, polioli pluronici, polianioni o emulsioni d’olio come l’acqua nell’olio o l’olio nell’acqua, o una combinazione dei suddetti. Certamente la scelta del coadiuvante dipende dall’uso che se ne intende fare. Ad esempio, la tossicità potrebbe dipendere dall’organismo del soggetto destinatario e può variare da un’assenza di tossicità al massimo grado di tossicità”.
 

Idrossido di alluminio, polioli pluronici, polianioni...fino al massimo grado di tossicità??? MA NON DOVREBBERO SALVARCI LA PELLE DALLA , A QUESTO PUNTO "PRESUNTA", PANDEMIA?? 

INVECE CI INTOSSICANO COL VACCINO!!

Voi direte, vabbé, ma certamente le Nazioni si tuteleranno nei confronti delle case farmaceutiche, cosiddette "big pharma"...? Sì, come no: 

<< Il Segretario statunitense alla Salute e ai Servizi alla persona, Kathleen Sebelius, ha appena firmato un decreto che concede ai produttori di vaccini la totale immunità giuridica da ogni azione legale che risulti da qualsiasi nuovo vaccino contro l’Influenza suina>>

 Quindi, la Baxter, la Novartis e il resto della banda hanno anche la completa impunità se ci saranno morti o gravi malattie "accidentali" a seguito dell'inoculazione del vaccino!!

Ma non finisce qui, perchè il Governo statunitense oltre a garantirne l'immunità (quindi le "big pharma" hanno i propri vaccini sul mercato prima che qualsiasi test sui possibili pericolosi effetti collaterali dei vaccini venga persino reso noto), ha parallelamente avviato il programma da 7 miliardi di dollari per velocizzare l’entrata sul mercato dei vaccini in tempo per la stagione influenzale autunnale ed è in corso di attuazione, senza effettuare, appunto, nemmeno i normali test di sicurezza.

Tanto per non farci mancare nulla, aggiungiamo anche che il comitato dell'OMS che presiede il controllo sulle influenze, è composto in gran parte da membri direttivi delle stesse "big pharma": facile il giochino, no?? Più conflitto di interessi di questo...!!

Una volta che l’OMS a Ginevra, su consiglio del Strategic Advisory Group on Immunizations dell’OMS, ha dichiarato che l’H1N1 è nella fase 6 o pandemica, programmi sanitari di risposta automatica all’emergenza potrebbero essere attivati persino in paesi come la Germania, dove casi denunciati anche “sospetti” di H1N1 possono essere contati sulle dita di poco più di una mano.
 

Notare la "fase 6": ne parleremo...

E' IMPORTANTE CHE LE PERSONE SIANO INFORMATE!! C'E' DISINFORMAZIONE E CENSURA TOTALE SU TUTTO CIO'!! APRI GLI OCCHI!